Cerca nel blog

domenica 4 agosto 2013

Tartare di manzo marinata alla “Sonia”



La tartare di manzo è una ricetta di origine francese, molto conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo.
Si tratta di un piatto a base di carne bovina cruda, macinata a grana fine e condita con varie salse, spezie ed erbe aromatiche. Pare che il suo nome sia da associare proprio al popolo dei guerrieri nomadi dell’Asia centrale che la inventarono, i Tartari appunto. Infatti questi erano soliti trasportare a cavallo, sotto la sella, dei pezzi di carne che alla fine della giornata, per effetto dell’attrito, risultavano praticamente macinati e semi cotti.Non a caso del resto, ancora al giorno d’oggi, i cultori di questo piatto preferiscono prepararlo con della polpa di carne di cavallo, forse perché è quella più fedele all’originale.


Ingredienti:
½ kg Filetto o sottofiletto di manzo
900 gr di sale grosso
100 gr di zucchero
Olio evo









Procedimento:

Prima di iniziare , è buona cosa mettere la carne in freezer per 48 ore.
Dopo averla scongelata, mettere il filetto (o sottofiletto) di manzo in una ciotola con il sale grosso e lo zucchero, coprire con pellicola e lasciare marinare in frigo per 36 ore. Risciacquare bene e massaggiare con olio evo. Tagliare a fettine sottili tipo carpaccio o meglio tritare finemente al coltello (in gergo si dice “battuta”).





Servire accompagnando con :

Salsa di uova sode:
Ingredienti:
2 uova
4 acciughe
Olio evo
Aceto di vino

Mettere in una terrina le uova sode, aceto, acciughe e olio e amalgamare il tutto mescolando fino a quando prende la consistenza di un salsa

Salsa di cipolla:

Ingredienti:
1 cipolla ti Tropea
Olio evo
Zucchero
Bicarbonato

Tagliare a dadini la cipolla e stufarla con olio, zucchero e un cucchiaino di bicarbonato finchè raggiunge la consistenza di una marmellata.

Abbinamento:
Alto Adige Merlot.