Cerca nel blog

sabato 27 luglio 2013

Frittelle di mele



Le frittelle di mele sono una prelibatezza tipica del Trentino Alto Adige, preparate con il frutto più rappresentativo della regione: la mela. In Alto Adige, queste frittelle, ottima idea per la merenda dei bambini, vengono servite non solo come dessert, ma se non vengono cosparse di zucchero a velo, e considerato il sapore non spiccatamente dolce cui si unisce il gusto acidulo della mela, sono talvolta proposte come contorno a preparazioni saporite. Le carni cui meglio si abbinano sono quelle di maiale, che proprio per la loro sapidità trovano nella mela un frutto con cui armonizzare, sia preparata in frittella, sia cotta con la carne stessa. Le frittelle di mele, sono buonissime anche fredde e si realizzano alquanto facilmente con pochi e sani ingredienti: farina, latte, uova, zucchero e mele.


Ingredienti (per 4 persone):

4 Mele della Val di Non, varietà Golden o Renetta
2,5 dl di latte
180 g di farina 00
2 uova
zucchero
1/2 bustina di lievito vanigliato
Rum
cannella in polvere
olio per friggere
sale

Procedimento:
Versate il latte in una terrina, unite la farina setacciata, le uova, 2 cucchiai di zucchero, il lievito, una presa di sale e 2 cucchiai di rum. Lavorate bene il tutto fino a ottenere una pastella omogenea, quindi aggiungete anche gli albumi montati a neve ben ferma, mescolando molto delicatamente, e fate riposare il composto per 30 minuti.
Sbucciate le mele, privatele del torsolo con un levatorsoli, quindi tagliatele nel senso della larghezza a fette rotonde spesse circa 5 mm. A mano a mano che saranno pronte, immergete le fette di mela nella pastella preparata in modo che se ne rivestano uniformemente. Friggetele in olio molto caldo finché risulteranno ben dorate e gonfie, quindi scolatele con il mestolo forato e mettetele su carta assorbente da cucina a perdere l’unto in eccesso. Spolverizzatele con la cannella e servitele subito, ancora tiepide, decorando a piacere con zucchero a velo.

Consiglio:
Per friggere al meglio le frittelle di mele, dovete tenere sotto controllo la temperatura dell’olio che non deve essere ne troppo fredda e ne bollente: diciamo che la temperatura ideale si agira sui 180 gradi. Vi conviene immergere nell’olio 3-4 frittelle di mele alla volta, in modo da non raffreddarlo troppo: inoltre durante la frittura, fate attenzione che le frittelle non si attacchino tra loro e che non si scuriscano eccessivamente

Il Vino giusto:
Accompagnate le frittelle con il delicato Moscato Giallo del Trentino o la Malvasia di Casorzo d’Asti.


Se hai provato a realizzare questa ricetta AGGIUNGI UN COMMENTO, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere...;-) GRAZIE!!!