Cerca nel blog

martedì 7 maggio 2013

Cuciarò o Stracaganasse




  
...passate le castagne restavano i “cuciarò” o "stracaganasse", le castagne secche da sgranocchiare e anche da cuocere, in molti e gradevoli modi, specie per le carenti dentature dei vecchi. La cottura più frequente era quella nel latte, e a volte anche nel vino. Poi con le castagne secche lessate ed ammorbidite si preparavano anche cremine e manicaretti, in cui assumevano il ruolo di una mandorla dal sapore più popolaresco. Dolci non destinabili a dessert raffinati ma come piatto serale, dopo il consueto caffelatte "lungo".
Da piccolo me li comperavano alla fiera ;-) buonisssssssimi.....